martedì 25 maggio 2010

Un gustoso Corny per colazione

Quando capitano queste bellissime giornate, è obbligo sfruttarle al massimo! Alle 6:10 mi trovo pertanto a Suello pronto a partire in direzione Cornizzolo. Sono da solo, visto che sia Lo Zio che Lo Stambecco hanno dato forfait a causa di impegni personali. Sin dalla partenza, la pendenza è impressionante: faccio un pò fatica a rompere il fiato così da freddo!
In prossimità del Priel raccolgo da terra un bel sasso, non si sa mai: è ancora vivo il ricordo dell'anno scorso quando un tasso infuriato, probabilmente con i cuccioli da proteggere,  ha cercato di attaccarmi, e solo una sassata ben assestata è riuscito a scoraggiarlo.
Proseguo con passo veloce, ma il fatto di essere da solo non aiuta certo a tenere un ritmo elevato. Cerco allora di immaginarmi "Lo Stambecco virtuale" che arranca davanti a me e io come al solito lì a cercare di non farmi distanziare. Dopo 25 minuti arrivo ad uno spiazzo dove approfitto per voltarmi ad ammirare le prime luci del giorno che riflettono sul lago di Pusiano.
Proseguo, seguendo Lo Stambecco virtuale che è restio a qualunque momento di pausa, e allungo il passo cercando di riprenderlo....

Nonostante l'ora, il caldo si fà già sentire e solo una volta raggiunto il pratone vengo accolto da una fresca brezza che mette un bel sollievo.
Arrivo ad incrociare la strada e decido di proseguire fino alla Chiesetta del rifugio SEC che raggiungo in 39 minuti e rotti.

L'erba è verdissima come raramente si può trovare su una montagna così esposta al sole e migliaia di narcisi offrono uno spettacolo bellissimo.

L'idea di raggiungere la Croce mi solletica, ma decido di tenerla per la prossima volta, magari in compagnia...

13 commenti:

  1. bello bello!!!!
    bello lo stambecco virtuale! Mi sà che alla Mezza dei Lagoni mi inventerò un capriolo virtuale anch'io......:-))))

    RispondiElimina
  2. Bei posti anche i tuoi!
    Io venivo a volare in para lì al Cornizzolo ...bei voli, ...bei ricordi! ;-)

    RispondiElimina
  3. ...ecco, questa dei runner assaliti dai tassi ancora non l'avevo sentita (sempre meglio i tuoi, che quelli di interesse del mio mutuo, comunque....)!
    Bellissime foto come sempre!

    RispondiElimina
  4. Io cercherò di visualizzare la tartaruga virtuale, cercando di non farmi staccare ;)
    Riguardo ai tassi....mmmm...brutte bestie (Fat docet)!!!

    RispondiElimina
  5. AZZ ANCHE IL SASSO SCACCIA GUAI ? SPETTACOLO IL LAGO,GRANDE KAYAK,UN BEL POST CON DELLE FOTO MERAVIGLIOSE

    RispondiElimina
  6. bellissimo! Quella del tasso mi mancava!

    RispondiElimina
  7. bravo paolo , e' fantastico andar su al cornizzolo , ci sono salito solo una volta in mb , zone stupende , e ti difendi bene dai tassi .......
    p.s vieni afare un giro nel mio blog , sono appena entrato

    RispondiElimina
  8. Spettacolo!
    Ma LO ZIO è il mio ZIO? :)

    RispondiElimina
  9. @Lucky: certo, è il nostro Zio!

    @Lello: benvenuto! da quello che ho letto sei delle mie zone... qualche volta ci si vede allora.

    @Ercole: già, il tasso... ti assicuro che mi ha fatto prendere un bel colpo.

    @Bress: per vedere i bei posti bisogna abbandonare un pò l'asfalto!

    @Ale: bentornato Ale! Altro che tartarughe, ormai sei diventato un toprunner!

    @Fat: parole sante! Almeno il mio tasso sono riuscito a spedirlo via con una sassata. Gli altri tassi invece, la sassata ce la tirano loro!

    @Barbarella: Il Cornizzolo è un posto ideale x il parapendio, almeno così dicono... io non ci penso nemmeno di verificarlo :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Paolo...e Lucky...... ;-)

    Sorry per il "bidone"......ma sto facendo le ore piccole......

    Ma l'estate è lunga...no?

    Ciaoool

    RispondiElimina
  11. ma da suello come si sale per il cornizzolo? io la so solo da civate oppure quella asfaltata dal segrino. ciao!

    RispondiElimina