lunedì 6 giugno 2011

Corsa delle Cascine e Mezza di Cantù: ai piedi del podio

Week-end bagnato sin da Venerdì sera, quando sotto un vero e proprio diluvio passo a prendere Luca per dirigerci a Villasanta dove è in programma la 14° Corsa delle Cascine su tracciato chiuso di 10 km esatti. Tanti volti conosciuti con i quali scambiare 2 chiacchiere e poi, sotto la pioggia, ci dirigiamo al punto di partenza.
Stavolta parto a ridosso dei primi e il passo è davvero veloce: il primo km se ne và dopo 3':27" !! Decido di rallentare e mi accodo dietro un gruppetto di 7-8 atleti. Numerose le pozzanghere che ricoprono il tracciato da percorrere per 3 giri. Mi sento ancora un pò debilitato per la recente donazione di sangue e quindi cerco di preservare un pò le forze visto che la domenica ho in programma la Mezza Maratona di Cantù. L'ultimo giro sono un pò a corto di fiato e così vengo superato sul finale da un atleta della mia categoria che mi butterà giù dal podio per pochi secondi. Termino in 36':26", 18° assoluto e 4° di categoria.     Qui la CLASSIFICA



Domenica mattina mi ritrovo ancora con Luca e Enzo a Cantù e, manco a dirlo, ancora sotto la pioggia! Tanti i partecipanti a questa bella competizione che vale anche come Campionato Provinciale di Mezza Maratona per le province di Lecco e Como. Tra gli oltre 500 partecipanti, tutti i migliori Top Runner sono presenti e ben decisi a dare il massimo dello sforzo visto che i premi in denaro non mancano! Io sono reduce da una cena della sera precedente che mi ha lasciato la testa pesante e nessuna voglia di fare colazione: decido allora di partire cauto, tanto più che dopo i primi 5/6 km in leggera discesa inizieranno le diverse salitelle piuttosto impegnative. Riconosco diversi atleti della mia categoria MM45 (circa una novantina!) e cerco di accodarmi ad un paio di loro. L'andatura è piuttosto sostenuta e corro sempre a denti stretti. Le salitelle impegnative mandano i battiti alle stelle, ma è proprio su questi strappetti che riesco a guadagnare qualche metro sugli agguerriti avversari. Al 15° km mi metto alla testa del gruppetto e allungo leggermente. Dietro sembrano mollare leggermente, ma dopo 2 o 3 km la fatica inizia a farsi sentire e provo a riprendere fiato per cercare di dare il tutto per tutto sul finale. Ecco che al 19° km mi raggiunge e mi supera lo stesso che mi è arrivato davanti a Villasanta!! Lo riconosco immediatamente e dentro di me scatta una molla: lo tengo curato fino al 20° km e quindi allungo e lo supero. Probabilmente l'effetto di vedersi superare così facilmente lo stronca infatti sembra non seguirmi. A me però viene il dubbio di essere partito un pò troppo presto! L'unica cosa che posso fare ormai è di continuare dando il massimo e riesco così a tenere la stessa velocità fino al traguardo superando anche altri 3 avversari tra i quali un altro atleta della mia categoria.

Termino esausto ma soddisfatto per l'ottimo sprint finale che mi permette di arrivare 4° di categoria e 49° assoluto in 1h:21':49" su di un percorso piuttosto impegnativo. Nonostante il tempo inclemente, devo davvero complimentarmi con l'organizzazione per la perfetta riuscita della gara e per il ricco pacco gara.



Qui la CLASSIFICA

4 commenti:

  1. che dire paolo complimenti per le 2 gare ed ora ci si vede alla capanna monza..........

    RispondiElimina
  2. adesso è caccia all'uomo! :-)

    RispondiElimina
  3. Lello domenica non vieni a Oggiono ?

    @Beet: caccia all'uomo ma fino alla riga del traguardo, un passo dopo ci si scambia i complimenti ovviamente ;-)

    RispondiElimina
  4. bravo kayak ;-) i miei amici canturini sono bravissimi ad organizzare ;-))
    pimpe

    RispondiElimina